Date ed Orari
IL DEMETRIO
25 Gennaio 2017 21:00
MUSICA
IL DEMETRIO / MUSICA

direttore
Maurizio Schiavo

solista
Simonide Braconi

Programma
Alessandro Rolla
Sinfonia in re maggiore B. I. 533
Concerto in fa maggiore per viola e orchestra B. I. 550
Tantum Ergo, per basso, viola concertata e orchestra
Concerto in re maggiore per viola e orchestra B. I. 543
Wolfgang Amadeus Mozart
Sinfonia in sol minore K 550 (prima versione)


ENSEMBLE IL DEMETRIO

Nato per iniziativa del direttore d'orchestra Maurizio Schiavo, l'ensemble Il Demetrio è una delle più vivaci e duttili realtà della vita musicale italiana, capace di spaziare dal repertorio barocco e classico, eseguito su strumenti originali, al Novecento storico. Per quel che riguarda l'interpretazione della musica barocca il gruppo si è distinto per l'opera di ricerca e riproposizione di pagine inedite del repertorio italiano, presentando in prima esecuzione moderna partiture come l'opera seria Il Demetrio di Josef Myslivecek (che nel 1773 inaugurò il Teatro dei Quattro Cavalieri di Pavia), il Dixit Dominus per soli, coro e orchestra e il Tantum ergo per basso, viola concertante e orchestra di Alessandro Rolla, le Tre composizioni per la Settimana Santa (Adoramus te, Miserere e Christus factus est) per coro e orchestra d'archi di Antonio Cagnoni. Il Demetrio ha collaborato con solisti prestigiosi come Gabriele Cassone, Avi Avital, Sara Mingardo, Simonide Braconi. L'ensemble ha rivolto la propria attenzione anche a repertori più recenti, spesso proponendo programmi curiosi e non usuali. E' il caso di Paesaggi sonori, raccolta di composizioni per film muti del compositore pavese Franco Vittadini e di Lennon barocco, una rivisitazione in chiave settecentesca di Imagine e di altri hit dell'ex Beatle. L'ensemble Il Demetrio ha da poco avviato un rapporto di collaborazione con la casa discografica Brilliant, con la quale ha già realizzato i Mottetti per contralto di Johan Adolph Hassse, i 6 Quartetti per flauto e archi di Paisiello e un'antologia di Composizioni sacre con strumenti concertati di Tarquinio Merula. Di prossima pubblicazione un doppio CD comprendente l'integrale delle composizioni per viola d'amore e per liuto di Vivaldi, i Sei quartetti per flauto di Campagnoli e le Sonate a 4 di Tartini.


MAURIZIO SCHIAVO
Direttore d'orchestra

Direttore d'orchestra, violinista e violista, ha intrapreso gli studi musicali a Ferrara, sua città natale, dove ha iniziato lo studio del violino con Giovanni Adamo. Trasferitosi a Palermo si è diplomato a pieni voti sotto la guida di Salvatore Cicero. Ha poi studiato violino barocco con Enrico Gatti e seguito corsi di perfezionamento con Piero Toso e Sigiswald Kujiken. Con Ruggero Chiesa ha invece affrontato il repertorio cameristico con chitarra. Intrapreso lo studio della composizione con Eliodoro Sollima al Conservatorio di Palermo ha poi proseguito gli studi a Milano con Niccolò Castiglioni. Suoi lavori sono stati eseguiti per i più importanti festival italiani di musica contemporanea (Festival di Nuova Consonanza a Roma, Festival Spaziomusica di Cagliari, ecc.).
Sempre a Milano si è diplomato con Giampiero Taverna in direzione d’orchestra e con Umberto Cattini in direzione d’orchestra per il teatro lirico. Ha preso parte, come allievo effettivo, a corsi di perfezionamento in direzione con Mario Gusella, Arpad Joo e Vittorio Gelmetti.
Nel 1987 ha fondato l'Orchestra da camera "Donizetti" che ha diretto per più di dieci anni in un repertorio assai vario (dal barocco al '900 storico) e con la quale si è esibito anche come solista al violino.
Gran parte della sua attività è rivolta all'esecuzione filologica del repertorio barocco e classico: è infatti l'animatore dell’ensemble Il Demetrio di Pavia, formazione con strumenti originali da lui fondata con la quale si presenta  sia in veste  di direttore che di solista (con violino, viola e viola d'amore), affiancando all'impegno interpretativo la ricerca musicologica sul repertorio italiano del Sei-Settecento (Bianca Maria Meda: Mottetti per voce e strumenti; Tarquinio Merula, Composizioni sacre con strumenti concertati; Alessandro Rolla: Quartetti per flauto e archi, Dixit Dominus, Tantum ergo; ecc.).


SIMONIDE BRACONI
violista

Nato a Roma, si è diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio di Santa Cecilia   e successivamente, con menzione d'onore, alla Music Hochschule di Freiburg in Germania. I suoi primi maestri sono stati S. Esposito e Kim Kashkashian.  Poi  si è perfezionato con Bruno Giuranna (Accademia "W. Stauffer" di Cremona) e Jury Bashmet (Accademia Chigiana di Siena, diploma di merito nel 1991 e nel 1992). É stato premiato in diversi concorsi internazionali (tra cui quello di Colonia e il "Lionel Tertis" Competition in Inghilterra). Prima viola dell’Orchestre des Jeunes de la Mediterranée, membro dell’Orchestra della Comunità europea, ha colslaborato in qualità di Prima viola con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma. Nel 1994, a soli 22 anni, è stato chiamato dal maestro Riccardo Muti a ricoprire lo stesso ruolo nell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. Come solista e in musica da camera ha inciso per numerosissime etichette discografiche Vigiesse, Thymallus, Rhona, Stradivarius, Agorà, Tudor, DAD, Velut Luna, Dynamic e Decca e per le riviste CD Classica, Suonare news, la Provincia di Cremona e Amadeus.
Insieme alle altre prime parti dell’Orchestra del Teatro ha costituito il Quartetto d’archi della Scala compiendo tournées negli Stati Uniti, Sudamerica, Francia, Germania, Giappone e suonando per  maggiori società concertistiche italiane.
Le sue esecuzioni sono state salutate con entusiasmo da autorevoli  critici di importanti testate:  "… suono superbamente compatto" (the Strad); "… ha colpito per il suo sicuro virtuosismo e il calore del suo strumento" (Badener Tagblatt); " … intonazione strepitosa, sostegno di un canto vellutato e grave" (Corriere della sera );" ... mostra di possedere risorse strumentali di prim'ordine sfoggiando un suono vellutato ed omogeneo ed un'eccellente tecnica" (CD classica); "... la bellezza è in primo piano senza protagonismi " (L' eco di Bergamo); "...solista di gran talento, raffinatissimo nelle sue scelte espressive... la viola solista si è distinta per la sua cantabilità ineffabile e per la morbidezza del colpo d'arco nonchè per virtuosismo strumentale e delicatezza del suono" (Messaggero Veneto).


SALVO VITALE
basso

Nato a Catania, ha iniziato gli studi di canto alla Scuola Civica di Milano proseguendo la sua formazione con Eduardo Abumradi, E. Martelli e Anatoli Goussev e frequentando i corsi di perfezionamento tenuti da Alan Curtis. L'attività concertistica lo ha visto interprete di un repertorio che spazia dal madrigale alla cantata, dall’oratorio all’opera. Apprezzato per la sua voce di basso profondo e per l’ampia estensione, ha interpretato, tra gli altri, tutti i ruoli delle opere monteverdiane: in anni recenti all’Opéra di Parigi e al Teatro alla Scala di Milano sotto la direzione di Rinaldo Alessandrini e la regia di Bob Wilson. Grazie alla sua voce stentorea ma al contempo duttile, è apprezzato interprete di ruoli oratoriali settecenteschi di grande forza drammatica e allo stesso tempo ricercato per la sua sensibilità dai più prestigiosi ensemble madrigalistici.
Tra i tanti palcoscenici in cui si è esibito ricordiamo il Konzerthaus di Vienna, l’Arsenal di Metz, il Concertgebouw di Amsterdam e di Bruges, l’Opera City Hall di Tokyo, il Palau de la Musica Catalana di Barcellona, l’Opéra Royale di Versailles, il San Carlo di Napoli, il Comunale di Modena, il Teatro Regio di Torino, il BAM di New York, l’Odeon di Parigi, il Moore Theater di Seattle, il São Carlos di Lisbona, lo Stavovske Divadlo di Praga.
Tra le incisioni più recenti citiamo la collaborazione con Cecilia Bartoli nello Stabat Mater di Steffani per la Decca, L’Orfeo e Il Ritorno di Ulisse in Patria di Monteverdi per Glossa, Il Mattuttino de’ Morti di Perez per Sony e numerose altre per Naïve, Stradivarius, Chandos, K617, Dynamic, Amadeus, Symphonia, Brilliant.


Biglietti in vendita dal 24 ottobre 2016

Altri Spettacoli della categoria / MUSICA
GLENN MILLER ORCHESTRA

direttore Wil Salden

17 Dicembre 2016 21:00
MUSICA
I SOLISTI DI PAVIA

fuori abbonamento
direttore Enrico Dindo
musiche di A. Piazzolla, F. J. Haydn, A. Vivaldi

21 Dicembre 2016 20:00
EUROPA GALANTE

direttore Fabio Biondi
musiche A. Vivaldi

05 Febbraio 2017 21:00
MUSICA
KREMERATA BALTICA

Kremerata Baltica 20th Anniversary Tour
direttore Gidon Kremer
musiche di Arvo Pärt, Weinberg, Tchaikovsky, Mussorgsky, Valentyn ...

22 Febbraio 2017 21:00
MUSICA
GHISLIERI CHOIR & CONSORT

direttore Giulio Prandi
musiche: "Messiah" di G. F. Haendel

11 Marzo 2017 21:00
MUSICA
DAVID GARRETT - ORCHESTRA SINFONICA DI BASILEA

violinista David Garrett
direttore Dennis Russell Davies

24 Marzo 2017 21:00
MUSICA
MAHLER CHAMBER ORCHESTRA

direttore Daniele Gatti
musiche di L. v. Beethoven

18 Aprile 2017 21:00
MUSICA
ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI

fuori abbonamento
direttore Donato Renzetti
musiche: Ludwig van Beethoven

12 Maggio 2017 21:00
fuori abbonamento
 

biglietteria online

biglietteria online