LE LAC DES CYGNES
Ballet de l’Opéra National du Rhin

Teatro Fraschini - Domenica 20 giugno 2021, ore 20:30
LE LAC DES CYGNES Ballet de l’Opéra National du Rhin

Prima italiana. A partire dalla versione di Marius Petipa/Lev Ivanov nel 1894, il Lago dei Cigni rappresenta come pochi altri balletti l’immagine mitica della danza accademica. Tchaïkovski non ha vissuto così a lungo per rendersi conto dell’impatto che la sua composizione ha avuto tra il pubblico russo e internazionale, allorché amici gli avevano sconsigliato di lasciarsi coinvolgere in questa commissione ritenuta inizialmente di poca importanza  in rapporto alle sue ambizioni sinfoniche.

Cigno bianco e cigno nero, Odette e Odile, Siegfried e Von Rothbart, i personaggi leggendari  presenti nel balletto sono stati riletti da numerosi coreografi nel corso degli ultimi 127  anni. È ora il turno del coreografo di origine tunisina Radhouane El Meddeb che lo crea su commissione del Ballet de l’OnR. Artista tra le due coste del Mediterraneo, ama interrogarsi sulle sue origini, la relazione con l’altro in ciò che quest’ultimo gli rivela di sé stesso. Con questa creazione ci si appresta ad attraversare territori poetici e immaginari molto differenti.

Radhouane El Meddeb  non è particolarmente  interessato alla forma ma piuttosto agli sguardi dei danzatori ed all’interiorità dei personaggi ed è uno dei passaggi meglio riusciti di questa opera spogliata del superfluo.